DITALS: Certificazione di competenza in didattica dell'italiano a stranieri Italian School Blog Learn Italian in Italy
Study | Learn Italian in Italy Learn Italian
T O R R E  D I  B A B E L E
ITALIAN LANGUAGE SCHOOL IN ITALY
Italian Language Schools
info@torredibabele.com    Italy
Italian Courses Italian Language Courses


iso 9001 certification
ISO 9001 Certification

Italian Ministry of Education
Accredited by the Italian Ministry of Education

Association of Italian language schools in Italy
Association of Italian
Language schools in Italy

Tandem International Language Schools
International
Language Schools

in association with:
Association of Language Travel Organization
Association of Language
Travel Organisations

Federation of International Youth Travel Organisations
Federation of International Youth Travel Organisations
 Torre di Babele's Toolbar This page also in:
Bookmark This Page Bookmark Word of Mouth Word of Mouth Print this page Print this Page
EN English FR Ecole de Langue Italienne ES Escuela de Italiano JP Italiago Ryugaku
DE Italienisch Sprachschule IT Scuola di Italiano PT curso de italiano em roma na italia SE Italienska Språkkurser
Request a Free Brochure Free Brochure Currency Converter Your Currency Print this page School's Location
space bar

CERTIFICAZIONE E ESAME DITALS
Certificazione di competenza in didattica dell'italiano a stranieri.

Il nostro Istituto è dal 2001 una sede autorizzata per l’esame DITALS dell’Università per stranieri di Siena (Certificazione in Didattica dell'Italiano a Stranieri). Nella nostra sede di Roma, quindi, si possono sostenere a febbraio ed ottobre gli esami per la certificazione di primo livello (DITALS I) e a luglio e dicembre gli esami per la certificazione di secondo livello (DITALS II).

  Indice
bullet Informazioni Generali
bullet Schema riepilogativo
bullet Schema Prove di Esame PRE-DITALS (DITALS I Livello)
bullet Schema Prove di Esame DITALS II Livello
bullet Date dei corsi preparatori presso la "Torre di Babele"
bullet Date degli Esami e Modulo d'iscrizione
bullet Quota di Partecipazione
bullet Esempio di Prova di Esame DITALS II Livello
bullet Esempio di Prova di Esame DITALS I Livello
bullet Bibliografia Minime Consigliate
bullet Bibliografia Completa - DITALS II Livello
bullet Bibliografia Completa - DITALS I Livello


blank

INFORMAZIONI GENERALI

Ideata e resa operativa all'inizio dell'anno accademico 1994/95, la certificazione DITALS ha come fine quello di testare la competenza glottodidattica dell'insegnante di italiano a stranieri: questa presuppone, come condizione necessaria, la conoscenza della lingua e cultura italiana nei suoi fondamentali aspetti diacronici e sincronici, ma richiede anche una padronanza delle tematiche metodologiche, didattiche, psicolinguistiche, neurolinguistiche, educative, antropologiche, glottotecnologiche, che si è soliti racchiudere nel termine "competenza glottodidattica".

La Certificazione DITALS è nata per dare una risposta ad una specifica richiesta internazionale di certificare in maniera attendibile e scientificamente fondata la competenza glottodidattica di un insegnante di italiano.

La sua validità legale, in Italia e all'estero, dipende dagli ordinamenti dei singoli Stati e delle singole istituzioni. In molti casi è già considerata un titolo indispensabile nel reclutamento degli insegnanti di italiano a stranieri, o viene valutata per l'attribuzione degli scatti di carriera e di incentivi economici. Alcune università tengono inoltre conto del punteggio riportato nella DITALS per il conseguimento del Master in italiano o equiparano il suo superamento ad un certo numero di crediti nell'ambito della "laurea aperta" riservata a docenti in servizio.

In base ai risultati delle prove degli oltre 1500 candidati che hanno sostenuto l'esame DITALS negli ultimi 10 anni è emerso che i candidati senza esperienza di insegnamento o tirocinio (anche se laureati) avevano molte meno probabilità di successo nelle prove teorico-applicative, rispetto a chi possedesse entrambi questi prerequisiti.

Per questo, dal gennaio 2005 è partita una nuova certificazione DITALS di I livello (Pre-DITALS), destinata a persone con una limitata esperienza di insegnamento e/o tirocinio e (se stranieri) con buone conoscenze di italiano, che intendono misurarsi con delle prove scritte, specifiche per la didattica dell'italiano L2 ad un determinato profilo di utenti (bambini, adolescenti, adulti immigrati, studenti universitari, adulti e anziani, apprendenti di origine italiana, apprendenti di madrelingua omogenea (cinese, araba, giapponese, …)

Dalla sessione di dicembre 2005 la certificazione DITALS di II livello è riservata invece a persone con laurea in materie umanistiche, con una buona esperienza di insegnamento a stranieri, con ottime conoscenze di italiano che intendono misurarsi con delle prove scritte e orali, relative alla didattica dell'italiano L2 a qualsiasi profilo di utenti.

La frequenza ad un corso di formazione di glottodidattica di almeno 30 ore è uno dei requisiti richiesti per sostenere l'esame.
E’ possibile maturare un’esperienza di insegnamento di 150 ore all’interno del nostro corso di “Formazione Magister”.

Per ulteriori informazioni sulla DITALS e sulle sessioni di esame che si svolgono a Roma ci si può rivolgere a:

Dott. Pier Luigi Arri (arri@torredibabele.com) -
Centro di Formazione "Torre di Babele" - via Cosenza, 7 - 00161 Roma - Tel. 06 44252578.

blank

SCHEMA RIEPILOGATIVO

  PRE-DITALS DITALS
destinatari

Cittadini italiani e stranieri, diplomati di scuola superiore, con esperienza di insegnamento o con attività di tirocinio in classe con apprendenti stranieri di italiano.

Cittadini italiani e stranieri, laureati (in materie umanistiche in Italia, in italianistica all'estero), con buona esperienza di insegnamento dell'italiano a stranieri e buone conoscenze di base in ambito glottodidattico.

obviettivi

Il conseguimento della Certificazione DITALS di I livello indica il possesso di  una competenza di base nella didattica dell’italiano a stranieri, mirata a un particolare tipo di apprendenti, e garantisce l’ammissione all’esame DITALS di II livello anche in assenza di alcuni prerequisiti

 

Il conseguimento della Certificazione DITALS di II livello indica il possesso di  una competenza avanzata nell’insegnamento dell’italiano  come lingua straniera a qualsiasi profilo di apprendenti.

prerequisiti

1. Buona conoscenza dell’italiano (livello C1 del Quadro Comune Europeo).

2. Diploma di scuola superiore (valido per l’ammissione all’Università nel Paese in cui è stato conseguito).

3. Dichiarazione che attesti l’attività di insegnamento (in qualsiasi materia presso enti o scuole) o l’attività di tirocinio in classi di italiano per stranieri, in Italia o all’estero (minimo 60 ore).

Il punto 3 può essere assolto frequentando il tirocinio DITALS presso la nostra scuola o prendendo parte al corso di Formazione Magister.

La partecipazione a un corso di base presso la nostra scuola, inoltre, può sostituire per un massimo del 50% l’attività di tirocinio/insegnamento richiesta per l’ammissione all’esame.

1. Ottima conoscenza dell’italiano (livello C2 del Quadro Comune Europeo).

2. Diploma di laurea specifico.

arrow Tipi di Lauree

3. Attestazione di 30 ore di formazione didattica dell’italiano a stranieri.

4. Dichiarazione che attesti l’attività di insegnamento a stranieri in classi di italiano a stranieri, in Italia o all’estero (minimo 150 ore).

Punto 2: possono comunque essere ammessi all’esame coloro che, pur in possesso di una laurea non specifica,abbiano svolto almeno 300 ore di insegnamento di italiano L2; per coloro che sono in possesso solo di un diploma di scuola superiore è inoltre necessario avere superato la Certificazione DITALS di I livello per almeno due profili di utenti.

Il punto 3 può essere sostituito:
- dal possesso della Certificazione DITALS di I livello, dalla Certificazione CEDILS, DILS (o di altre certificazioni omologhe)
- o dal superamento di un esame universitario strettamente legato alla didattica dell’italiano L2 (min.6 CFU).

Il punto 4 può, in alternativa, prevedere min 90 ore di insegnamento di italiano a stranieri e max 60 ore di attività di tirocinio in classi di italiano a stranieri o di insegnamento di lingue straniere. Può invece essere sostituito integralmente dal possesso della Certificazione DITALS di I livello e da 60 ore di tirocinio o insegnamento oppure dalla frequenza, con esito positivo, del nostro corso di Formazione Magister.

struttura

Prove scritte (capitalizzabili):

A. Analisi guidata di materiali didattici

B. Analisi e sfruttamento didattico di un testo

C. Conoscenze glottodidattiche di base

Prove scritte e orali (capitalizzabili):

A. Analisi di materiali didattici

B. Costruzione di materiali didattici

C. Conoscenze glottodidattiche

D. Competenze glottodidattiche orali

profili

Una sezione dell’esame PRE-DITALS valuta in maniera specifica (a scelta del candidato) la competenza nell’insegnamento a:

  • bambini
  • adolescenti
  • adulti immigrati
  • studenti universitari
  • adulti e anziani
  • apprendenti di origine italiana
  • apprendenti di madrelingua omogenea (cinese, …)
L’esame DITALS valuta la competenza nell'insegnamento a qualsiasi profilo di apprendenti di italiano come lingua straniera


blank

SCHEMA DELLE PROVE DI ESAME PRE-DITALS (DITALS I LIVELLO)

L'esame PRE-DITALS è costituito da tre sezioni (prove solo scritte) e richiede 4 ore di tempo per la sua realizzazione. Le prove sono le seguenti:

SEZIONE A: 1 ora e 30 minuti
ANALISI GUIDATA DI MATERIALI DIDATTICI
punteggio minimo sufficiente: 18    punteggio massimo: 30

Analisi guidata di alcune pagine tratte da un manuale per l’insegnamento dell’italiano come lingua seconda ad un particolare profilo di apprendenti (secondo la scelta del candidato).

SEZIONE B : 1 ora e 30 minuti
ANALISI E SFRUTTAMENTO DIDATTICO DI UN TESTO
punteggio minimo sufficiente: 18    punteggio massimo: 30

B1. Analisi di un testo dato, adeguato al profilo di apprendenti scelto dal candidato.
B2.Contestualizzazione didattica
B3.Sfruttamento didattico dello stesso testo

SEZIONE C : 1 ora
CONOSCENZE GLOTTODIDATTICHE
punteggio minimo sufficiente: 24    punteggio massimo: 40

Questionario di 10 voci:
5 chiuse e 2 aperte riguardanti temi fondamentali di ambito glottodidattico, con riferimento all’insegnamento dell’italiano come lingua seconda. 3 brevi tracce volte a testare conoscenze più specifiche in riferimento al profilo di apprendenti scelto dal candidato (circa 50 parole).

Punteggio minimo 60 punti,
punteggio massimo 100 punti.

blank

SCHEMA DELLE PROVE DI ESAME DITALS II LIVELLO

L'esame DITALS è costituito da quattro sezioni (tre prove scritte e una orale) e richiede 5 ore di tempo per la parte scritta, 40 minuti per quella orale (di cui 30 di preparazione). Le prove sono le seguenti:

SEZIONE A: 1 ora e 30 minuti
ANALISI DI MATERIALI DIDATTICI
punteggio minimo sufficiente: 12    punteggio massimo: 20

Analisi di alcune pagine tratte da un manuale didattico di italiano L2 (per bambini, adolescenti, adulti o altre tipologie specifiche di apprendenti, a livello elementare, intermedio o avanzato): 8 domande aperte.

SEZIONE B : 2 ore
COSTRUZIONE DI MATERIALI DIDATTICI
punteggio minimo sufficiente: 12    punteggio massimo: 20

B1. Progettazione di un'unità didattica su un tema dato
B2. Utilizzo didattico di un testo dato
B3. Costruzione di una prova di verifica su un tema dato


SEZIONE C : 1 ora e 30 minuti
CONOSCENZE GLOTTODIDATTICHE
punteggio minimo sufficiente: 24    punteggio massimo: 40

Il candidato dovrà dimostrare le proprie conoscenze su temi inerenti discipline con cui la glottodidattica intrattiene rapporti di tipo implicativo (come la linguistica italiana e la sociolinguistica), sui più importanti concetti della glottodidattica e della didattica dell’italiano a stranieri, e su argomenti di una certa specificità, quali le glottotecnologie e la verifica e la valutazione delle competenze.

C1. 16 quesiti a riposta chiusa.
C2. 2 tracce, da sviluppare con 250-350 parole.


SEZIONE D : 30 min. per la preparazione,
10 min. per la registrazione
CONOSCENZE GLOTTODIDATTICHE ORALI
punteggio minimo sufficiente: 12    punteggio massimo: 20

Il candidato dovrà dimostrare la capacità di esprimersi oralmente in una situazione di insegnamento di italiano a stranieri, secondo il compito richiesto.

D1. Dare spiegazioni, correggere errori in relazione a un particolare tipo di destinatari.
La prova sarà registrata su supporto informatico. Tempo massimo: 5 minuti.
D2.Fornire istruzioni per la realizzazione di un compito, in base a un testo dato e in
relazione a un particolare tipo di destinatari La prova sarà registrata su supporto informatico.
Tempo massimo: 5 minuti.

Punteggio minimo 60 punti,
punteggio massimo 100 punti.

blank

DATE DEI CORSI PREPARATORI PRESSO LA "TORRE DI BABELE"

18 febbraio 2013
2 aprile 2013
13 maggio 2013
8 luglio 2013
5 agosto 2013
16 settembre 2013
28 ottobre 2013
arrow Ulteriori informazioni sui corsi di preparazione

blank

DATE DI SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI DITALS DI PRIMO E SECONDO LIVELLO

Date degli esami per la DITALS di secondo livello:

15 luglio 2013
16 dicembre 2013
arrow Modulo di Iscrizione DITALS di secondo livello
arrow Modulo con capitalizzazione DITALS II (per chi deve ripetere una o più prove)

Date degli esami per la DITALS di primo livello (PRE-DITALS):

18 febbraio 2013
7 ottobre 2013
arrow Modulo di Iscrizione DITALS di primo livello
arrow Modulo con capitalizzazione DITALS I (per chi deve ripetere una o più prove)

N.B. La domanda del candidato dovrà pervenire presso la nostra scuola 40 giorni prima della data di esame. I candidati ammessi dovranno perfezionare il pagamento entro 30 giorni dalla data dell’esame.

blank

QUOTA DI PARTECIPAZIONE AGLI ESAMI

TASSE DITALS 2013
TASSE ESAME DI CERTIFICAZIONE DI I LIVELLO

Prima tassa per la proposta di adesione all’esame (non rimborsabile)

€ 20,00

Intero esame di certificazione DITALS di I livello

€ 150,00

II profilo esame DITALS di I livello nella stessa sessione di esame del I profilo - 20% di sconto

€ 120,00

Per ogni prova dell’esame DITALS di I livello, in caso di capitalizzazione

€ 50,00

TASSE ESAME DI CERTIFICAZIONE DI II LIVELLO

Prima tassa per la proposta di adesione all’esame (non rimborsabile)

€ 40,00

Intero esame di certificazione DITALS di II livello

€ 220,00

Per ogni prova dell’esame DITALS di II livello, in caso di capitalizzazione

€ 55,00


Le tasse d’esame non sono rimborsabili. E’ possibile chiedere al Centro DITALS  la posticipazione della data d’esame in caso di provati seri motivi di impossibilità a sostenere l’esame.

blank

ESEMPI DI PROVA DI ESAME DITALS II:

arrow Sezione A1 arrow Sezione C
arrow Sezione A2 arrow Sezione D1, D2
arrow Sezione B1, B2, B3  
blank

ESEMPI DI PROVA DI ESAME DITALS I:

arrow Sezione A arrow Sezione B
bullet Testo A1 (Parte I) bullet Testo B (Parte I)
bullet Testo A1 (Parte II) arrow Sezione C
bullet Testo A1 (Parte III) arrow Sezione C Parte Comune
blank

Percorso di studio iniziale minimo consigliato per la preparazione all’esame DITALS di II livello (anno 2012)

Lingua e cultura italiana:
1) SERIANNI L. (cur.), Grammatica italiana. Italiano comune e lingua letteraria, Torino, UTET, 1988
2) SOBRERO A.A.,MIGLIETTA A., Introduzione alla linguistica italiana, Roma-Bari, Laterza, 2006, pp. 57-223
Didattica dell’italiano L2:
3) DIADORI P., PALERMO M., TRONCARELLI D., Manuale di didattica dell’italiano L2, Perugia, Guerra, 2009
4) DIADORI P. (cur.), Insegnare italiano a stranieri, Milano-Firenze, Mondadori-Le Monnier, 2001
5) VEDOVELLI M., Guida all'italiano per stranieri. Dal Quadro comune europeo per le lingue alla sfida
salutare, Roma, Carocci, 2010
6) DIADORI P., MICHELI P., Cinema e didattica dell’italiano L2, Perugia, Guerra, 2010
7) VILLARINI A. (cur.), L'apprendimento a distanza dell’italiano come lingua straniera. Modelli teorici e
proposte didattiche, Mondadori, Le Monnier, 2009
Didattica delle lingue moderne:
8) NEWBY D., ALLAN R., FENNER A.B., JONES B., KOMOROWSKA H., SOGHIKYAN K., EPOSTL - European Portfolio for student teachers of languages. EPOSTL, Graz, European Centre for Modern Languages 2007, Ed. it.: PEFIL - Portfolio europeo per la formazione iniziale degli insegnanti di lingue. Uno strumento di riflessione. Trad it. di P. Diadori in: P. Diadori (cur.), Formazione, qualità e certificazione per la didattica delle lingue moderne in Europa / TQAC in FLT. Training, Quality and Certification in Foreign Language Teaching, Milano, Mondadori/Le Monnier, 2010.
9) CONSIGLIO D'EUROPA, Common European framework of reference for languages (CEF). Learning, teaching, assesment, Cambridge, Cambridge University Press, 2001. Ed. it. Quadro comune europeo di riferimento per le lingue. Apprendimento insegnamento valutazione, trad. di F. Quartapelle e D. Bertocchi, Firenze, La Nuova Italia, 2002
10) BALBONI P., Fare educazione linguistica. Attività didattiche per italiano L1 e L2, lingue straniere e lingue classiche, Torino, UTET 2008
Mediazione linguistica e culturale:
11) BETTONI C., Usare un’altra lingua. Guida alla pragmatica interculturale, Roma-Bari , Laterza, 2006

SI CONSIGLIA INOLTRE LA LETTURA DI TESTI PER GLI SPECIFICI PROFILI DI APPRENDENTI:
· BAMBINI:
FABBRO F., Neuropedagogia delle lingue. Come insegnare le lingue ai bambini, Roma, Astrolabio, 2004
· ADOLESCENTI:
LUISE M.C., Italiano come lingua seconda. Elementi di didattica, Torino, UTET, 2006
· ADULTI:
BEGOTTI P., Imparare da adulti, insegnare ad adulti le lingue, Perugia, Guerra-Soleil, 2010
· STUDENTI UNIVERSITARI:
BALLARIN E., BEGOTTI P., TOSCANO A. (cur.), L'italiano a stranieri nei centri linguistici universitari, Perugia, Guerra, 2010
· IMMIGRATI:
MINUZ F., Italiano L2 e alfabetizzazione in età adulta, Roma, Carocci, 2005
· APPRENDENTI DI ORIGINE ITALIANA:
VEDOVELLI M. (cur.),Storia linguistica dell'emigrazione italiana nel mondo, Roma, Carocci, 2011
· OPERATORI TURISTICO-ALBERGHIERI:
BALBONI P., Le microlingue scientifico-professionali, Torino, UTET 2000
· APPRENDENTI DI MADRELINGUA CINESE:
D’ANNUNZIO B., Lo studente di origine cinese, Perugia, Guerra, 2009, pp. 5-68 [Parte Prima, Coordinate]
· APPRENDENTI DI MADRELINGUA ARABA:
DELLA PUPPA F., Lo studente di origine araba, Perugia, Guerra, 2006
· APPRENDENTI DI MADRELINGUA GIAPPONESE:
GESUATO M., PERUZZI P. (cur.), La lingua italiana in Giappone. Insegnare e apprendere, Istituto Italiano di Cultura - Tokyo, 2009

NB: Per ulteriori approfondimenti, si consiglia inoltre la consultazione degli altri volumi della collana La DITALS risponde:

DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 1-2, Perugia, Guerra, 2005
DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 3, Perugia, Guerra, 2005
DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 4, Perugia, Guerra, 2006
DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 5, Perugia, Guerra, 2007
DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 6, Perugia, Guerra, 2009
DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 7, Perugia, Guerra, 2010

Inoltre:
SEMPLICI S. (cur.), Quaderni DITALS. Livello I, Perugia, Guerra, 2010
SEMPLICI S. (cur.), Quaderni DITALS. Livello II, Perugia, Guerra, 2011

arrow Bibliografia Completa DITALS II LIVELLO 2012

Testi consigliati per la preparazione dell'esame
DITALS di I livello - ANNO 2012

NB: I testi indicati in grassetto costituiscono un percorso di studio iniziale minimo consigliato per la
preparazione all'esame. Gli altri testi sono suggeriti per chiarimenti e ampliamenti.
La bibliografia consigliata suggerisce un percorso possibile di studio e deve essere intesa come uno strumento di preparazione all’esame e non come il fine.

Oltre ai volumi della Collana La DITALS risponde della casa editrice Guerra di Perugia, che contengono
esempi di esami con chiavi e approfondimenti specifici per gli esami e i corsi DITALS e al volume Quaderni DITALS. Livello I, Perugia, Guerra 2011, nel quale sono pubblicate le prove di esame DITALS di I livellosomministrate il 23.02.2009 (con relative chiavi), il Centro DITALS ha selezionato per l’anno 2012 unabibliografia aggiornata che viene riportata di seguito, che può essere utilizzata per la preparazione all’esame. Si specifica che si tratta solo di una bibliografia di riferimento e che le domande di esame non rimandano avolumi specifici ma a argomenti generali o nozioni fondamentali per un docente di italiano L2.

NB:I testi indicati in grassetto, riferiti ai diversi profili, costituiscono un percorso di studio iniziale minimo consigliato per la preparazione all'esame. Gli altri testi sono suggeriti per chiarimenti e ampliamenti.

TESTI DI RIFERIMENTO COMUNI A TUTTI I PROFILI

Linguistica italiana:
D’ACHILLE P., L’italiano contemporaneo, Bologna, Il Mulino, 2003
TRIFONE P., PALERMO M., Grammatica italiana di base, Bologna, Zanichelli, 2007

Didattica delle lingue moderne:
BALBONI P.E., Fare educazione linguistica. Attività didattiche per italiano L1 e L2, lingue straniere e lingue classiche, Torino, UTET, 2008

Didattica dell’italiano L2:
DIADORI P., PALERMO M., TRONCARELLI D., Manuale di didattica dell’italiano L2, Perugia, Guerra, 2009
DIADORI P. (cur.), Insegnare italiano a stranieri, Milano, Mondadori/Le Monnier, 2011 (nuova
edizione aggiornata), pp. 322-430 . [II parte “Aspetti operativi”]
Il Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER):
VEDOVELLI M., Guida all'italiano per stranieri. Dal 'Quadro comune europeo per le lingue' alla
‘Sfida salutare’, Roma, Carocci, 2010, pp. 27-146; 195-218 [capp. 1-5; 7]

Testi facoltativi per chiarimenti e ampliamenti:
CAON F. (cur.), Tra lingue e culture. Per un’educazione linguistica interculturale, Milano, Mondadori, 2008
CONSIGLIO D'EUROPA, Common European framework of reference for languages (CEFR). Learning, teaching, assessment, Cambridge, Cambridge University Press, 2001. Ed. it.:Quadro comune europeo di riferimento per le lingue. Apprendimento insegnamento valutazione, trad. di F. Quartapelle e D. Bertocchi, Firenze, La Nuova Italia, 2002.
Disponibile anche on line all’indirizzo <http://culture.coe.fr/langues>
DOLCI R., CELENTIN P. (cur.), La formazione di base del docente di italiano a stranieri, Roma, Bonacci, 2000
GILARDONI S., La didattica dell’italiano L2. Approcci teorici e orientamenti applicativi, Milano, ISU
Università Cattolica, 2005
JAFRANCESCO E., (cur.), Le tendenze innovative del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue e
del Portfolio, Atti del XII Convegno nazionale ILSA, Atene, Edilingua, 2004
MASCIELLO E., Essere insegnante / facilitatore linguistico, Firenze, Centro Internazionale Studenti Giorgio
La Pira, 2006
MEZZADRI M., I ferri del mestiere, Perugia, Guerra, 2004
SPINELLI B., PARIZZI F. (cur.), Profilo della lingua italiana. Livelli di riferimento del QCER A1, A2, B1, B2,
Firenze, La Nuova Italia, 2010
NB: Si consiglia la consultazione dei volumi della collana La DITALS:
DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 1-2, Perugia, Guerra 2005
DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 3, Perugia, Guerra 2005
DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 4, Perugia, Guerra 2006
DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 5, Perugia, Guerra 2007
DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 6, Perugia, Guerra 2009
DIADORI P. (cur.), La DITALS risponde 7, Perugia, Guerra 2010
SEMPLICI S. (cur.), Quaderni DITALS. Livello I, Perugia, Guerra 2011
SEMPLICI S. (cur.), Quaderni DITALS. Livello II, Perugia, Guerra 2011

arrow Bibliografia Completa DITALS I LIVELLO 2012

torna su

 


 


Home :: Italian language school :: Accreditations :: Rome, Italy :: Contact Us :: Italian language courses
Italian language levels :: Teaching Methods :: Scholarships to learn Italian :: Italian Courses for Seniors
Italian Courses for Groups :: Accommodation in Rome :: Italian Course Calendar :: Italian Courses Prices :: Accommodation Prices
Enrollment :: Italian Cultural Program :: Italian Cultural Seminars :: Italian Cooking Classes :: Corsi per insegnanti di italiano
Esame Ditals :: Photo Gallery :: School Video :: Italian Test Online :: Learn Italian Online :: CILS Certificate
Italian School Exam :: Tandem Service :: Au Pair Service :: Pickup Service :: Links :: Sitemap :: Top

Copyright © 2010 Torre di Babele™ - The Italian Language School in Italy. Italian language courses in Rome
Language Study Link Torre di Babele - Part. IVA 02054451006 - All rights Reserved
TANDEM® is a registered trademark of TANDEM Fundazioa
Torre di Babele® is registered trademark.